Archivio Storico Comunale

Share




Un servizio informativo aperto a tutti

Il percorso dei documenti dal momento in cui prendono vita alla loro conservazione

L'ARCHIVIO nasce negli uffici in cui vengono gestite le pratiche che scandiscono i ritmi delle attività comunali, in particolare nell'ufficio di protocollo che registra tutta la corrispondenza in arrivo e in partenza dal Comune. In questa prima fase è denominato archivio corrente e comprende tutta la documentazione relativa ad affari, procedimenti amministrativi, in corso di trattazione. I fascicoli istruiti, una volta conclusa la pratica, passano nell'archivio di deposito, dove rimarranno a disposizione del personale interno e del pubblico, fino al raggiungimento della "maturità" necessaria - 40 anni - per il passaggio nell'archivio storico, dove iniziano a contribuire alla storia della comunità. Qui si stratificano, nel corso del tempo, miliardi di parole scritte ed immagini impresse su carte e pergamene, e ormai anche su strumenti informatici, sciolte o raccolte in registri e codici, parole che su questi supporti, a volte dimessi, a volte estremamente raffinati, testimoniano la storia del Comune nel corso dei secoli, dalle tracce più antiche, fino ai nostri giorni.
L'ARCHIVIO COMUNALE, considerato nelle fasi del suo ciclo di vita - corrente, deposito, storico - non è quindi un "patrimonio" statico, ma un lungo e complesso percorso delle carte, dal momento in cui prendono vita, passando attraverso diversi livelli di organizzazione fino alla loro conservazione.

Si configura perciò come un SERVIZIO che garantisce al cittadino:

il diritto all'informazione e alla documentazione;

• la salvaguardia della memoria storica e con essa della conoscenza.






Informazioni e contatti:
Cecilia Usberti
Archivista
Tel. 0376/714319
Fax 0376/76460
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Indirizzo e recapito:
c/o Sede Municipale
Piazza Cesare Battisti, 9 – primo piano

Orari di apertura:
Lunedì dalle ore 9.45 alle 12.45

Modalità di consultazione
La consultazione della documentazione archivistica è libera e gratuita mediante accesso diretto negli orari di apertura.

Riproduzione dei documenti
Su richiesta e' possibile ottenere copie fotostatiche del materiale consultato. Previa autorizzazione posso essere effettuate fotoriproduzioni.


L'archivio storico di Casalromano

Memoria della comunità

Con delibera della Giunta Municipale n° 18 del 8/03/1976 il Comune di Casalromano ha istituito ai sensi del D. P. R. 30/09/1963, n° 1409, la Sezione separata d'archivio, comunemente chiamata Archivio Storico, per i documenti relativi ad affari esauriti da oltre 40 anni. Non resta molto della parte antica dell'archivio andata dispersa: non abbiamo documenti anteriori al 1844.
La prima dispersione degli archivi dei comuni di Casalromano e Fontanella iniziò, probabilmente, nel 1784 quando il Comune di Fontanella venne soppresso e aggregato a quello di Casalromano. Una seconda dispersione si ebbe l'anno successivo, allorché anche il Comune di Casalromano subì la stessa sorte per essere incorporato in quello di Canneto, col trasporto dei documenti in quel capoluogo. Altri inevitabili smarrimenti si ebbero certamente negli anni 1796-1797 quando le nostre due comunità di Casalromano e di Fontanella, ricompostesi alla venuta dei francesi di Napoleone, chiesero certamente a Canneto la restituzione di quanto era stato loro tolto; e nel 1802, con il ritorno dei carteggi a Canneto, quando i due Comuni vennero nuovamente soppressi.
L'ultimo colpo di grazia avvenne nel 1816, quando risorse il Comune di Casalromano con Fontanella, ormai ridotta a sua frazione, con ritorno in loco di quel poco o nulla che si era salvato dai precedenti trasferimenti.

Struttura
Periodo asburgico o preunitario (1816-1860);
Periodo unitario (1861-1897);
Sezione moderna (1897-1963).

Ordinamento
Per serie annuali ripartite secondo le categorie del titolario ministeriale del 1897

Corredo
Inventario del 1969 (relativo agli anni, 1816-1963)
Inventario analitico del 1985 (relativo agli anni, 1816-1897) a cura della Dott.ssa Irma Pagliari e del Dott.Giovanni Rodella

Archivi aggregati
E.C.A. (1877-1978)
Parzialmente ordinato (Conti consuntivi)
Patronato Scolastico
O.M.N.I.
Archivio privato "Gianfranco Vecchi"


Il sistema archivistico


Ampliare il contesto territoriale e lavorare in sinergia

Una organizzazione a sistema degli archivi favorisce modalità di lavoro coordinate e percorsi di ricerca interdisciplinari a livello culturale che, soprattutto in ambito locale, permettono di approfondire la conoscenza di un territorio cercando di ricostruire ed intrecciare i diversi aspetti che ne hanno caratterizzato le trasformazioni e la storia.


Le amministrazioni comunali di Asola, Canneto sull'Oglio, Casalmoro e Casalromano, considerato il valore e la dimensione del proprio patrimonio archivistico, hanno già da tempo avviato una politica archivistica che va oltre i riordinamenti "una tantum" sull'archivio, investendo nella realizzazione globale del servizio archivistico attraverso una forma di cooperazione tra Comuni: la convenzione.
Rinnovata nel 2010 la convenzione disciplina l'attività del Servizio Archivistico Intercomunale. Nell'orario stabilito dagli accordi, si opera su tutti gli aspetti della gestione dei fondi, a seconda delle priorità assegnate dai vari Comuni:

  • gestione documentale complessiva per l'applicazione della normativa vigente in materia di trasparenza dell'azione amministrativa e gestione elettronica dei flussi documentali (protocollo informatico, documenti elettronici, firma digitale...);
  • organizzazione e gestione dell'archivio di deposito, attraverso l'accurata selezione periodica dei documenti destinati alla conservazione permanente e di quelli invece destinati allo scarto e contestualmente il riordino e la schedatura informatizzata dei versamenti dagli uffici;
  • gestione dell'archivio storico, con particolare attenzione all'aspetto promozionale, per garantire un servizio archivistico capace di attrarre pubblico anche non specialistico, soprattutto scolastico, attraverso la realizzazione di percorsi, esperienze e sperimentazioni didattiche particolarmente importanti per rinsaldare il rapporto tra fonti e memoria, per trasmettere alle nuove generazioni l'amore per le carte.


Orari di apertura al pubblico:

ASOLA
da Lunedì a Venerdì dalle ore 8.30 alle ore13.00
Lunedì e Mercoledì dalle ore 15.30 alle ore 17.00
Sabato dalle ore 8.30 alle ore 11.45
tel.: 0376 733052
fax: 0376 733040
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Referente:
Archivista ESTER CAUZZI

CANNETO SULL'OGLIO
Lunedì dalle ore 15.00 alle ore 17.00
Giovedì dalle ore 15.30 alle 17.00
Venerdì dalle ore 9.30 alle ore 12.50
tel.: 0376 717002
fax: 0376 724010
e-mail:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Referente:
Archivista CECILIA USBERTI

CASALMORO
Giovedì dalle ore 9.30 alle ore 12.30
tel.: 0376 736311
fax: 0376 737485
e-mail:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Referente:
Archivista CECILIA USBERTI

CASALROMANO
Lunedì dalle ore 9.45 alle ore 12.45
tel.: 0376 714319
fax: 0376 76460
e-mail:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Referente:
Archivista CECILIA USBERTI

Questo sito utilizza i cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per conoscere nel dettaglio il nostro utilizzo dei cookie e le modalità di eliminazione, leggi la nostra Cookie policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information